Informazioni Utili Vienna
A Vienna ci sono così tante cose da vedere che si è tentati di farne la collezione. Quella che viene definita la capitale mondiale della musica, infatti, è un vero e proprio monumento al medioevo, al barocco, allo storicismo e allo stile liberty, senza contare gli splendidi esempi dell’arte più recente.

Foto città:

Immagine città

Informazioni generali

  • Clima

    Vienna fruisce di un tipico clima continentale, con variazioni dettate dall'andamento orografico. Inverni freddi ed estati fresche; piogge soprattutto primaverili ed estive.
  • Documenti

    Passaporto o carta d'identità valida per l'estero in corso di validità. Assicurazione viaggi. Modello E111 da richiedere alla propria Asl per l'assistenza sanitaria gratuita, per i Cittadini della Comunità Europea (se si è già in possesso del nuovo cartellino sanitario plastificato, è sufficiente portarlo con sè in viaggio in sostituzione del Modello E111)
  • Lingua

    Tedesco
  • Telefono

    Per chiamare dall'Italia in Austria, comporre il prefisso internazionale 0043 più il prefisso interurbano della città senza lo zero iniziale - per Vienna lo 1, mentre dall'Austria per Vienna il prefisso è lo 0222 - quindi il numero dell'abbonato. Per chiamare dall'Austria il prefisso internazionale è 0039, quindi il prefisso interurbano con lo zero, quindi il numero dell'abbonato.
  • Corrente

    La corrente funziona ovunque a 220 volt come in Italia
  • Moneta

    L'Austria adotta l'Euro come moneta unica. Non vi sono limiti all'importazione e all'esportazione di valuta. Gli orari delle banche sono i seguenti: da lunedì a venerdì 8. 30-12. 30 e 13. 30-15 (17. 30 il giovedì) Gli uffici di cambio situati in aeroporti, stazioni e presso le frontiere sono aperti tutti i giorni dalle 8. 30 alle 23. 30.
  • Cucina

    La cucina austriaca può vantare una ricca tradizione anche se è stata profondamente influenzata nel periodo imperiale dalla gastronomia italiana e da quella ungherese, dalle quali ha assorbito e rielaborato alcuni piatti. La famosa cotoletta alla milanese ad esempio importata da Radetzky al suo rientro da Milano dopo i moti del 1848, venne fatta propria dalla cucina austriaca e venne ribattezzata Wiener Schnitzel. La prima colazione è caratterizzata da panini croccanti (Semmeln) che si spalmano con burro marmellata o miele; a metà mattina è ancora d'uso in campagna e provincia uno spuntino a base di salsicce e wurstel (Gabel Fhrustick). Il pranzo si articola in tre portate: minestra, piatto di carne con più contorni e dessert immancabile sulla tavola austriaca. La merenda del pomeriggio Jause è a base di caffè, tè, cioccolata con abbondanti e squisiti pasticcini. La cena è simile al pranzo ed in famiglia solitamente la carne è sostituita da formaggi e salumi. Regina delle minestre è la saporitissima Gulayssuppe, a base di paprica e cipolle, seguita dalla Leberknodelsuppe, un brodo di carne con gnocchi di pane e fegato, quindi la Pasuly, zuppa di fagioli. Le carni che trovano maggior impiego nella cucina austriaca sono il vitello ed il maiale, seguiti dal manzo e dalla cacciagione: ottimo è il Wiener Gulays, meno piccante di quello magiaro, una specie di spezzatino di carne di manzo accompagnato da patate. Il dolce tradizionale è lo strudel; le Palatschinken, simili alle crepes francesi ripiene di marmellata sono delle prelibatezze. La torta più nota è la Sachertorte.
  • Trasporti

    Se volete scoprire Vienna e i suoi monumenti e siete in pochi, la cosa migliore è usare i mezzi pubblici di trasporto come la metropolitana (pianta), il tram, l'autobus e la ferrovia suburbana. Vienna è infatti dotata di una buona rete di comunicazione e i biglietti non costano molto. A questo proposito vi consigliamo la . Costa 16,90 euro e vi permette di usare la metropolitana, il tram e l'autobus per 72 ore di seguito, oltre ad usufruire per quattro giorni di varie agevolazioni in musei, attrazioni turistiche, negozi, teatri, concerti, caffè, ristoranti e Heuriger. Altri biglietti disponibili: biglietto da 24 ore per tutta la rete a 5,00 euro biglietto da 72 ore per tutta la rete a 12,00 euro biglietti per corsa singola a 1,50 euro I biglietti per corsa singola si possono acquistare anche nei mezzi di trasporto stessi, inserendo delle monete nei distributori automatici all'interno del mezzo (2,00 euro compresa maggiorazione; tenere pronte le monete prima di salire!). Per maggiori informazioni sugli altri tipi di biglietto ci si può rivolgere agli sportelli della Wiener Linien, dove si può acquistare anche una mappa della rete dei trasporti.